Gaeta: Gelato Italo-islandese

Oggi sono stato ospite di Michele, ragazzo italiano titolare di una gelateria che ha aperto di recente sulla famosa piazza di Ingólfstorg, nel cuore della capitale islandese: Gaeta. Michele si è in qualche modo reso conto che sul mercato islandese mancava un gelato di alta qualità, e per questo ha deciso di aprire questo esercizio,…

Búrfell, l’Islanda più selvaggia a ridosso della capitale

Heiðmörk è una delle grazie che benedicono l’esistenza di noi abitanti della capitale islandese e delle zone limitrofe: si tratta di un’area protetta a ridosso della città, ricchissima di sentieri per le escursioni i quali toccano alcuni paesaggi che non esiterei a definire tra i più emozionanti d’Islanda. La terra qui è giovane. I campi…

Gli edifici più “antichi” di Reykjavík

Reykjavík non è certo una città rinomata per la sua architettura classica, d’altronde quando il classicismo si espandeva per l’Europa, Reykjavík non era che una tenuta agricola di proprietà dello stato danese, attorno alla quale sorgevano sette o otto fattorie di famiglie islandesi che vivevano delle loro braccia. Le case islandesi sono state per secoli…

Reykjavík, la storia di un nome

Perché Reykjavík ha questo nome? In Italiano viene reso con “Baia fumosa”, una traduzione più della traduzione (inesatta) inglese, che dell’originale islandese, il quale significa “Baia dei fumi”. “Baia fumosa”, semmai, suonerebbe più come “Reykjandi vík”. Nella Landnámabók, o “Libro delle colonizzazioni”, tra i più antichi testi composti nel medioevo islandese (probabilmente nel 1100), ma…

Brunch in Islanda

Io 🇮🇹 e la mia metà islandese 🇮🇸 prendiamo il brunch molto seriamente, anche durante l’autoisolamento. 😋🥞🍳🥓☕️🥒🍅 Specialmente di domenica, quando si dorme un po’ di più, non è male unire due pasti in uno, con il valore aggiunto della varietà e della bellezza estetica che i piatti compositi hanno. Non si tratta assolutamente di…

Un altare celtico in Islanda

A fianco della Hringvegur/Strada anello, poco fuori da Reykjavík e sulle falde dei Monti Esja si trova una fattoria, Esjuberg, la cui storia è tra le più antiche in Islanda. La fattoria è raggiungibile deviando a destra sulla strada per Borgarnes, in corrispondenza del cartello Kerhólakambur, che indica il nome di un rilievo che è…

Vedere l’Aurora Boreale in Islanda

L’aurora boreale è un fenomeno tra i più emozionanti della natura. Consiste in fasci di luce che possono essere statici, o ondeggiare con andamenti sinuosi. A volte questi fasci prendono la forma di un lungo arco, o di molti archi che attraversano il cielo da sud-ovest a nord-est. Possono anche essere delle semplici “macchie” sparse,…

Reykjanes non è Reykjanes!

Secondo la Landnámabók, un testo medievale unico nel suo genere, il cui titolo significa qualcosa come “Libro delle prese di terra/Libro delle colonizzazioni/degli insediamenti”, il primo insediamento permanente in Islanda sarebbe avvenuto ad opera del nobile norvegese Ingólfur Arnarson, nell’anno 874 d.C. La Landnámabók (bók è femminile in islandese, quindi si mantiene il genere originale…

Magica Islanda a portata di…Reykjavík!

Ho già parlato di alcune meraviglie meno frequentate raggiungibili facilmente dalla capitale. In particolare, la penisola di Reykjanes è fittamente punteggiata di tappe che tolgono il fiato. Questo territorio tagliato nel cuore dalla dorsale medio-atlantica non è soltanto una Mecca per i geologi, ma una destinazione eccellente per i turisti, che spesso lo snobbano ansiosi…

Perché ho scelto l’Islanda

«[…] a volte nei posti piccoli la vita diventa più grande» È una delle domande che mi vengono poste più spesso (forse seconda solo a “che possibilità ho di vedere l’aurora boreale?”). Lo capisco bene: nell’immaginario italiano l’Islanda è un concetto abbastanza vago. Sicuramente c’è tanto freddo, forse mancano le verdure, sicuramente la gente fa…