Frutti islandesi: il mirtillo e l’empetro nero

È la stagione delle réttir, ovvero degli “smistamenti”. In questi giorni, i fattori islandesi sono in esplorazione sugli altipiani, a cavallo o sui quad e in compagnia dei cani, per trovare e radunare le pecore che vengono lasciate libere durante l’estate. Le pecore vengono condotte a valle e radunate in appositi recinti. Nel finesettimana le…

Il diario di viaggio di Eggert Ólafsson

Nel cuore di Reykjavík, lungo la via che ha nome Hverfisgata, si trova un negozio di libri usati, che di primo acchito fa pensare a un set per un film di Harry Potter. I libri sono accatastati sul pavimento, e sebbene esistano sezioni delimitate per argomento, i libri non sono ordinati secondo alcun criterio, sugli…

Essere vegetariani in Islanda

Con questo articolo voglio toccare due aspetti dell’argomento dieta vegetariana in Islanda: 1) la sua praticabilità per chi vive in Islanda o si reca qui per trascorrere le vacanze, perché spesso mi viene chiesto – da parte di individui vegetariani o vegani – se devono preoccuparsi nel venire in un Paese così a nord. 2)…

Gaeta: Gelato Italo-islandese

Oggi sono stato ospite di Michele, ragazzo italiano titolare di una gelateria che ha aperto di recente sulla famosa piazza di Ingólfstorg, nel cuore della capitale islandese: Gaeta. Michele si è in qualche modo reso conto che sul mercato islandese mancava un gelato di alta qualità, e per questo ha deciso di aprire questo esercizio,…

Ólafsson gin, cultura islandese in bottiglia

Mi vengono spesso richiesti consigli sugli acquisti da fare qui in Islanda. Nel recarsi all’estero per le vacanze, è consuetudine tornare indietro con prodotti tipici, magari da degustare per ricordarsi del periodo trascorso in terra straniera. Le bevande alcoliche sono una scelta molto popolare ma, in Islanda, la scelta è tradizionalmente stata piuttosto limitata. È…

Verdura islandese

Un luogo comune vorrebbe che frutta e verdura in Islanda sarebbero solo d’importazione perché il clima non permette l’agricoltura, e che essendo tutto importato, ciò debba essere necessariamente di scarsa qualità. Non solo! Quel poco che si produce in serra deve essere insipido e triste. Nulla di più sbagliato! Intanto è possibile coltivare con successe…

Brunch in Islanda

Io 🇮🇹 e la mia metà islandese 🇮🇸 prendiamo il brunch molto seriamente, anche durante l’autoisolamento. 😋🥞🍳🥓☕️🥒🍅 Specialmente di domenica, quando si dorme un po’ di più, non è male unire due pasti in uno, con il valore aggiunto della varietà e della bellezza estetica che i piatti compositi hanno. Non si tratta assolutamente di…

Sprengidagur: il menù del martedì grasso islandese

Il nome di questa giornata, lo Sprengidagur, o Martedì Grasso islandese, viene comunemente inteso come “Giornata dell’esplosione”, dal fatto che è costume gozzovigliare, ingozzandosi di carne finì a scoppiare in vista del digiuno quaresimale. Esiste una teoria per cui il nome significasse originariamente “Giorno dello spruzzo”, in riferimento allo spargimento di acqua santa, ma non…

Il carnevale in Islanda

Il carnevale è quel periodo di festività gioiosa che precede l’inizio della quaresima nei Paesi di tradizione Cristiana, ovvero i giorni in cui si commemora la permanenza di Gesù nel deserto, dopo il suo battesimo nel Giordano e prima del suo ingresso nella vita pubblica. In Islanda, gli ultimi tre giorni prima della quaresima e…

Ricetta islandese: il plokkfiskur

Mi è stato chiesto innumerevoli volte di presentare qualche ricetta tipica islandese. Stasera si è presentata l’occasione giusta, quando la mia metà islandese ha pensato bene di preparare il mio piatto islandese preferito, che vorrei condividere qui con voi. Questa è la ricetta di un piatto tra i più popolari nella tradizione islandese: il plokkfiskur,…